Cerca
Close this search box.

Ispettori Revisioni (ex Responsabili Tecnici): obbligo di aggiornamento triennale

>
>
>
Ispettori Revisioni (ex Responsabili Tecnici): obbligo di aggiornamento triennale

Il tecnico autorizzato/abilitato ad effettuare i controlli tecnici durante le revisioni periodiche dei veicoli a motore e dei loro rimorchi, ossia quello che oggi si chiama “ispettore delle revisioni”, ha l’obbligo di frequentare corsi di formazione per l’aggiornamento con cadenza triennale.

Gli ispettori autorizzati o abilitati alla data del 31/08/2018 e attualmente NON in attività, possono iscriversi al RUI tramite istanza di iscrizione.

Gli ispettori autorizzati o abilitati alla data del 31/08/2018 e attualmente in attività sono stati iscritti al RUI “d’ufficio”, in quanto erano precedentemente responsabili tecnici, e dovranno assolvere all’obbligo della formazione di aggiornamento secondo le seguenti tempistiche:

  • entro il 31/12/2023, per gli ispettori abilitati o autorizzati prima del 31/12/2002;
  • entro il 31/12/2024, per gli ispettori abilitati o autorizzati tra il 01/01/2003 e il 31/12/2010;
  • entro il 31/12/2025, per gli ispettori abilitati o autorizzati tra il 01/01/2011 e il 31/08/2018.

Le Regioni devono garantire e monitorare la programmazione dei singoli corsi di aggiornamento da parte degli organismi di formazione in relazione alle predette scadenze.

Solamente nel caso di coloro che intendono sostenere l’esame per ispettori revisioni relativo al modulo C (veicoli “pesanti”), se già iscritti in qualità di responsabili tecnici abilitati o autorizzati alla data del 31/08/2018, devono dimostrare di aver frequentato con profitto il corso di aggiornamento avente durata di 30 ore, per sostenere il relativo esame. Tuttavia, per detti ispettori, la DGM ha chiarito che:

  • l’obbligo di aggiornamento trova applicazione soltanto per coloro che hanno avuto accesso alla frequenza del citato modulo C dopo il 26/02/2022 ovvero per i corsi relativi al modulo C iniziati dopo il 26/02/2022;
  • coloro che hanno frequentato il modulo C prima del 26/02/2022, possono sostenere l’esame ma potranno svolgere l’attività di ispettore solo dopo la frequenza del corso di aggiornamento.

Chi è l’Ispettore Revisioni

Si tratta della figura, obbligatoria all’interno di un centro revisioni, del tecnico autorizzato/abilitato ad effettuare i controlli tecnici durante le revisioni periodiche dei veicoli a motore e dei loro rimorchi e sostituisce la figura del responsabile tecnico a seguito del recepimento della Direttiva europea 2014/45/UE di cui al Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 19 maggio 2017, n. 214.

Abilitazione professionale

Per diventare Ispettore dei centri di controllo privati autorizzati ad effettuare la revisione dei veicoli a motori e dei loro rimorchi  occorre  frequentare con profitto un corso di formazione che soddisfi i requisiti stabiliti dall’Accordo della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 17 aprile 2019, e superare l’esame di abilitazione presso un competente Organismo di Supervisione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

I nostri corsi

CNA Mantova organizza i corsi di aggiornamento nella propria sede di Mantova.

I corsi di Formazione Modulo A e B vengono organizzati nella sede di CNA Ecipa Milano

Per informazioni contatta la nostra Area Formazione:

tel. 0376/3179140

[email protected]

Il tecnico autorizzato/abilitato ad effettuare i controlli tecnici durante le revisioni periodiche dei veicoli a motore e dei loro rimorchi, ossia quello che oggi si chiama “ispettore delle revisioni”, ha l’obbligo di frequentare corsi di formazione per l’aggiornamento con cadenza triennale.

Gli ispettori autorizzati o abilitati alla data del 31/08/2018 e attualmente NON in attività, possono iscriversi al RUI tramite istanza di iscrizione.

Gli ispettori autorizzati o abilitati alla data del 31/08/2018 e attualmente in attività sono stati iscritti al RUI “d’ufficio”, in quanto erano precedentemente responsabili tecnici, e dovranno assolvere all’obbligo della formazione di aggiornamento secondo le seguenti tempistiche:

  • entro il 31/12/2023, per gli ispettori abilitati o autorizzati prima del 31/12/2002;
  • entro il 31/12/2024, per gli ispettori abilitati o autorizzati tra il 01/01/2003 e il 31/12/2010;
  • entro il 31/12/2025, per gli ispettori abilitati o autorizzati tra il 01/01/2011 e il 31/08/2018.

Le Regioni devono garantire e monitorare la programmazione dei singoli corsi di aggiornamento da parte degli organismi di formazione in relazione alle predette scadenze.

Solamente nel caso di coloro che intendono sostenere l’esame per ispettori revisioni relativo al modulo C (veicoli “pesanti”), se già iscritti in qualità di responsabili tecnici abilitati o autorizzati alla data del 31/08/2018, devono dimostrare di aver frequentato con profitto il corso di aggiornamento avente durata di 30 ore, per sostenere il relativo esame. Tuttavia, per detti ispettori, la DGM ha chiarito che:

  • l’obbligo di aggiornamento trova applicazione soltanto per coloro che hanno avuto accesso alla frequenza del citato modulo C dopo il 26/02/2022 ovvero per i corsi relativi al modulo C iniziati dopo il 26/02/2022;
  • coloro che hanno frequentato il modulo C prima del 26/02/2022, possono sostenere l’esame ma potranno svolgere l’attività di ispettore solo dopo la frequenza del corso di aggiornamento.

Chi è l’Ispettore Revisioni

Si tratta della figura, obbligatoria all’interno di un centro revisioni, del tecnico autorizzato/abilitato ad effettuare i controlli tecnici durante le revisioni periodiche dei veicoli a motore e dei loro rimorchi e sostituisce la figura del responsabile tecnico a seguito del recepimento della Direttiva europea 2014/45/UE di cui al Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 19 maggio 2017, n. 214.

Abilitazione professionale

Per diventare Ispettore dei centri di controllo privati autorizzati ad effettuare la revisione dei veicoli a motori e dei loro rimorchi  occorre  frequentare con profitto un corso di formazione che soddisfi i requisiti stabiliti dall’Accordo della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 17 aprile 2019, e superare l’esame di abilitazione presso un competente Organismo di Supervisione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

I nostri corsi

CNA Mantova organizza i corsi di aggiornamento nella propria sede di Mantova.

I corsi di Formazione Modulo A e B vengono organizzati nella sede di CNA Ecipa Milano

Per informazioni contatta la nostra Area Formazione:

tel. 0376/3179140

[email protected]