Cerca
Close this search box.

Cancellazione dell’ Art.10: anche Regione Lombardia si schieri con noi!

>
>
>
Cancellazione dell’ Art.10: anche Regione Lombardia si schieri con noi!

CNA invita la regione Lombardia a sostenere gli artigiani del settore casa per cancellare l’articolo 10 del Decreto Crescita

E’ necessario che i consiglieri regionali mantovani siano a fianco delle imprese per sopprimere la norma

Anche gli enti regionali si devono unire alla battaglia della CNA per l’abrogazione dell’articolo 10 del Decreto Crescita che penalizza le imprese del settore casa (installatori, edili, serramentisti, ecc), vale a dire lo sconto in fattura sui lavori che riguardano la riqualificazione energetica.

Dopo la regione Toscana che ha annunciato che farà ricorso, anche la regione Lazio si sta attivando su iniziativa di un consigliere di maggioranza al fine di impegnare il presidente della Regione a compiere tutti gli atti necessari ad impugnare nelle sedi istituzionali e giurisdizionali competenti l’articolo 10 del Decreto Crescita , che rappresenta una distorsione del mercato e una concorrenza sleale nei confronti delle imprese, venendo meno il principio del libero mercato. CNA apprezza l’iniziativa della Regione Toscana e del consigliere regionale di maggioranza della Regione Lazio –sottolinea il Direttore Elisa Rodighiero – come manifestazione di forte attenzione verso la battaglia che CNA sta combattendo per l’abrogazione di un provvedimento che sta fortemente penalizzando l’intero settore casa.

I reali beneficiari dell’articolo 10 – afferma la Rodighiero– sono multiutilities ed ex monopolisti, i soli ad avere rilevanti crediti di imposta da compensare. CNA lancia un appello ai consiglieri regionali mantovani a sostenere le ragioni degli artigiani, mettendo in atto da parte della Regione Lombardia concrete azioni mirate ad ottenere la soppressione di una norma che ha effetti nefasti sulle imprese che operano nel risparmio energetico.

Leggi anche: 

Pubblicate le regole per lo sconto in fattura

Ecobonus, artigiani sulle barricate per la rivoluzione dello sconto in fattura: confronto infuocato in CNA tra le forze politiche e le imprese del settore casa presenti in massa (installatori, edili e serramentisti)

Art. 10 DL Crescita: CNA ha depositato la denuncia all’Antitrust e alla Commissione Europea

Cosa prevede l’Art 10 del Decreto Crescita e quali sono le conseguenze per le piccole e medie imprese

Decreto crescita: le piccole imprese artigiane contro lo sconto in fattura

Firma la petizione per cancellare lo Sconto in Fattura

Per ottenere l’abrogazione dell’art. 10 Decreto Crescita abbiamo bisogno di far sentire la nostra pressione su deputati e senatori. Stiamo usando tutti i mezzi possibili, abbiamo pertanto lanciato una petizione on-line che Ti chiediamo di firmare e diffondere. Firma la petizione: https://bit.ly/2XYF0jU
Aiutaci a raggiungere un buon risultato: Condividila!

CNA invita la regione Lombardia a sostenere gli artigiani del settore casa per cancellare l’articolo 10 del Decreto Crescita

E’ necessario che i consiglieri regionali mantovani siano a fianco delle imprese per sopprimere la norma

Anche gli enti regionali si devono unire alla battaglia della CNA per l’abrogazione dell’articolo 10 del Decreto Crescita che penalizza le imprese del settore casa (installatori, edili, serramentisti, ecc), vale a dire lo sconto in fattura sui lavori che riguardano la riqualificazione energetica.

Dopo la regione Toscana che ha annunciato che farà ricorso, anche la regione Lazio si sta attivando su iniziativa di un consigliere di maggioranza al fine di impegnare il presidente della Regione a compiere tutti gli atti necessari ad impugnare nelle sedi istituzionali e giurisdizionali competenti l’articolo 10 del Decreto Crescita , che rappresenta una distorsione del mercato e una concorrenza sleale nei confronti delle imprese, venendo meno il principio del libero mercato. CNA apprezza l’iniziativa della Regione Toscana e del consigliere regionale di maggioranza della Regione Lazio –sottolinea il Direttore Elisa Rodighiero – come manifestazione di forte attenzione verso la battaglia che CNA sta combattendo per l’abrogazione di un provvedimento che sta fortemente penalizzando l’intero settore casa.

I reali beneficiari dell’articolo 10 – afferma la Rodighiero– sono multiutilities ed ex monopolisti, i soli ad avere rilevanti crediti di imposta da compensare. CNA lancia un appello ai consiglieri regionali mantovani a sostenere le ragioni degli artigiani, mettendo in atto da parte della Regione Lombardia concrete azioni mirate ad ottenere la soppressione di una norma che ha effetti nefasti sulle imprese che operano nel risparmio energetico.

Leggi anche: 

Pubblicate le regole per lo sconto in fattura

Ecobonus, artigiani sulle barricate per la rivoluzione dello sconto in fattura: confronto infuocato in CNA tra le forze politiche e le imprese del settore casa presenti in massa (installatori, edili e serramentisti)

Art. 10 DL Crescita: CNA ha depositato la denuncia all’Antitrust e alla Commissione Europea

Cosa prevede l’Art 10 del Decreto Crescita e quali sono le conseguenze per le piccole e medie imprese

Decreto crescita: le piccole imprese artigiane contro lo sconto in fattura

Firma la petizione per cancellare lo Sconto in Fattura

Per ottenere l’abrogazione dell’art. 10 Decreto Crescita abbiamo bisogno di far sentire la nostra pressione su deputati e senatori. Stiamo usando tutti i mezzi possibili, abbiamo pertanto lanciato una petizione on-line che Ti chiediamo di firmare e diffondere. Firma la petizione: https://bit.ly/2XYF0jU
Aiutaci a raggiungere un buon risultato: Condividila!